Home Abiti Acconciature Agenzie Viaggi Arredamento Banche Bomboniere Banchetto Calzature Corredo Fiori Foto Gioielli Immobiliari Intrattenimenti Lista Nozze Musiche Noleggi Organizzazione Partecipazioni Trucco e Profumi Ville Notizie Utili
 

Il gran giorno non deve essere dimenticato e il modo migliore per affiancare la memoria è quello di rinnovare le sensazioni con un servizio fotografico e una ripresa video della cerimonia.

La festa, nonostante i lunghi preparativi, non durerà purtroppo che alcune ore.

Non c'è dubbio quindi che valga la pena di immortalare sguardi, sorrisi, emozioni e suoni di questo magico giorno. Per avere la certezza di un servizio di grande effetto bisogna rivolgersi a fotografi professionisti che, oltre che avere talento artistico, dovranno anche essere maestri di discrezione.

Non mancano infatti i casi di fotografi e operatori un po' troppo invadenti che finiscono, nella foga dello svolgere il proprio lavoro, col disturbare la cerimonia e purtroppo qualche volta irritare il celebrante.

Altri consigli che ci sentiamo di dare:

- stabilite con il fotografo un rapporto di fiducia reciproca; riuscirete così ad apparire più disinvolti negli scatti.

- in fase di contratto stabilite esattamente le competenze di ciascuno; il prezzo per esempio deve essere pattuito fin dal primo momento e comprendere tutte le fasi realizzative: scatto, sviluppo (anche dei provini), stampa, album. Nel caso del video: riprese, montaggio, sonorizzazione, riversaggio. Eventuali spese extra, come le trasferte o le immagini della torta, devono essere chiaramente specificate.

- la legge 633-22/4/41 sul diritto d'autore, stabilisce che i negativi prodotti si intendono proprietà dell'artista (in questo caso il fotografo). Quindi il negare la consegna dei negativi è, da parte del fotografo, pienamente legittima.

- prima di compilare l'album, chiedete di visionare i "provini" delle foto in modo da poter indicare quali di esse, al momento dell'impaginazione, desiderate porre in maggior risalto.

- spesso le Chiese sono piuttosto buie e per le foto la luce non è mai abbastanza. Rivolgetevi a professionisti ben attrezzati anche per quel che riguarda l'illuminazione.

- infine una raccomandazione meno "tecnica"; non atteggiatevi nelle foto da divi hollywoodiani se non lo siete; cercate di essere il più possibile naturali, non vergognatevi di lasciar trasparire le vostre emozioni e siate disponibili ai suggerimenti del fotografo. Per quel che riguarda il video, stessa cosa. Evitate di cercare continuamente con gli occhi la telecamera (per le foto, "guardare in macchina" va bene, ma per i video, se la cosa non è espressamente voluta, risulta piuttosto fastidiosa) e non abbiate comportamenti "sopra le righe". Pensate al vostro video di matrimonio come a un emozionante documentario, non come ad un film da Oscar.

Se poi per un motivo o l'altro finirete col decidere di affidare il vostro servizio ad un amico, allora sceglietene uno ben attrezzato e di cui avete già visto e apprezzato gli scatti o le riprese... e ricordatevi di invitarlo al banchetto!