Home Abiti Acconciature Agenzie Viaggi Arredamento Banche Bomboniere Banchetto Calzature Corredo Fiori Foto Gioielli Immobiliari Intrattenimenti Lista Nozze Musiche Noleggi Organizzazione Partecipazioni Trucco e Profumi Ville Notizie Utili
 

Per una circostanza come le nozze verrebbe spontaneo rispondere: "eleganti, certo!". Bisogna tener conto però, che il giorno del matrimonio sarà per i piedi degli sposi un vero e proprio tour de force, con molte ore passate in piedi, transitando tra un invitato e l'altro o ben in posa per le foto di rito.

Non dimentichiamo poi l'affaticamento dei muscoli, dovuto all'inevitabile tensione nervosa legata all'importanza dell'evento.

Quindi che fare? Un vecchio detto vuole che una scarpa elegante non possa esser anche comoda e, ad onor del vero, è spesso così. Per evitare il disorientamento è bene partire da un principio fondamentale: le scarpe devono ben accompagnarsi all'abito nuziale in quanto saranno parte integrante di esso. Un secondo fattore di cui tener conto è che la scarpa si accompagni bene anche alle caratteristiche del vostro piede.

Non dimentichiamo poi che, con l'uso, la scarpa si adatta al piede diventando via via più comoda; per questo vi consigliamo, una volta effettuato l'acquisto, di indossare le scarpe alcuni giorni prima del matrimonio, mentre siete in casa. In questo modo la scarpa inizierà a sagomarsi e, se proprio non vorrà diventare un po' più comoda, avrete il tempo di correre ai ripari.

Ma come deve essere la scarpa della sposa? La tradizione prevede il classico decolletè, anche in pieno inverno; un paio di collant invernali bianchi potranno eventualmente supplire alla mancanza di protezione dal freddo (si sa, molte donne si lamentano sempre di avere i piedi freddi!).

E d'estate? Anche in estate la calza è d'obbligo; la sposa più audace potrà reggerle con una giarrettiera sexy. Ricordiamo comunque che indossare una giarrettiera (anche sopra al collant) è consideraro di buon auspicio.

Se non si apprezza il decolletè, durante la bella stagione può essere una valida alternativa indossare un elegante paio di sandali.

Per quel che riguarda l'altezza del tacco, possiamo affermare che un'altezza di circa 7-8 cm è più che sufficiente; certo la sposa dovrà fare i conti anche con la statura del futuro marito...

Già, il marito. Per lo sposo la scelta è ancora più semplice; scarpe di cuoio nere (o che richiamino il colore dell'abito), con i lacci e calze scure... e se anche lui soffre di piedi freddi, eviti almeno i calzettoni da alta quota!