Home Abiti Acconciature Agenzie Viaggi Arredamento Banche Bomboniere Banchetto Calzature Corredo Fiori Foto Gioielli Immobiliari Intrattenimenti Lista Nozze Musiche Noleggi Organizzazione Partecipazioni Trucco e Profumi Ville Notizie Utili
 
In effetti arredare una casa non è certo la cosa più semplice e rapida; a meno che non si sia preferito prendere in affitto un appartamento ammobiliato, la scelta degli elementi d'arredo sarà forse, per i futuri sposi, l'impegno più gravoso, anche se innegabilmente emozionante.

L'importante è evitare la confusione. Vale la pena innanzitutto di analizzare la struttura e le caratteristiche dell'abitazione che si va ad occupare. Metro e notes alla mano, misurate pareti, finestre, porte, passaggi; osservate la dislocazione delle prese di corrente, dei collegamenti all'antenna televisiva, delle prese per il telefono, dei collegamenti sul soffitto per i lampadari, della presa del gas per i fornelli, dello scarico per lavello, lavastoviglie, lavatrice, ecc..

Senz'altro un lavoro ingrato che però avrà il pregio di chiarirvi non poco le idee su quanti elementi d'arredo potrete inserire in ciascuna stanza. Il massimo poi sarebbe fare una piccola riproduzione in scala della pianta dell'abitazione e, rappresentando i mobili con pezzettini di carta nella stessa scala, provare le diverse dislocazioni per ciascuna stanza; non è poi così difficile come sembra.

A questo punto non dovrebbe essere difficile stendere una lista, stanza per stanza, di ciò che serve. Fissate l'attenzione su quanto è necessario; tutto il superfluo prima o poi ve lo regaleranno o comunque avrete tutto il tempo per acquistarlo in seguito.

Ed ecco infatti un consiglio che ci sentiamo di dare; nessuna legge prevede che gli sposi debbano entrare in una casa fornita al 100% di tutto e più di tutto. Sarà bello, nei mesi, negli anni a venire, andare a far compere assieme scegliendo nuovi elementi per migliorare la funzionalità e l'estetica dell'abitazione. Il matrimonio non termina il giorno delle nozze!

Acquistare poi con una certa gradualità vi permetterà:

- di scegliere con maggior spirito critico, integrando al meglio ciò che già avete con ciò che andrete ad acquistare.

- di non indebitarvi fino al midollo con grossi mutui che da subito cominceranno a pesare sulla vita matrimoniale. Non dimentichiamo poi che molte coppie si troveranno prima o poi ad affrontare anche un mutuo-casa per l'acquisto dell'abitazione.

La scelta del mobilificio è altrettanto importante; informatevi da parenti e amici e sceglietene uno di parola e che offra un valido servizio di installazione; è fonte di incredibile stress il dover telefonare decine di volte, magari a due giorni dal matrimonio, per sollecitare la consegna della cucina o del letto che dovevano essere a casa vostra già settimane prima. Certo molto dipenderà dall'anticipo con il quale avrete scelto i vostri mobili.